Start

Il mercato dei Forex

Principi & esempi

Margine & leva

Commissioni

Piattaforme di trading

Strategia di trading 1

Strategia di trading 2

Alternative

Scegliere il broker

Test online

Guida gratuita

 

Valute

AED Dirham U.A.E.

AUD Dollaro Australia

CAD Dollaro Canada

CHF Franco Svizzero

CZK Corona R.Ceca

DKK Corona Danese

EUR Euro

GBP Sterlina

HUF Fiorino Ungheria

ILS Schekel Israele

JPY Yen

KRW Won S. Corea

KWD Dinar Kuwait

MXN Peso Messico

NOK Corona Norvegia

NZD Dollaro N.Zeland

PLN Zloty Polonia

RON Leu Romania

SAR Riyal Arabia Saud.

SEK Corona Svedese

SGD Dollaro Singapore

THB Baht Thailandia

TRI Lira Turchia

USD Dollaro USA

ZAR Rand Sudafrica


 

Il mercato dei Forex

I Forex o FX (acronimi di Foreign Exchange) non sono quotati in mercati centralizzati regolati. Di conseguenza non vi è orario di apertura, nessuna commissione sulle transazioni e quotazioni ufficiali. Lo scambio avviene principalmente tra banche e grosse istituzioni che insieme fissano i valori delle negoziazioni. Maggiore è il volume degli scambi e piu’ stretto sarà lo spread.

La negoziazione avviene in maniera continua (24/24) normalmente dalla domenica sera al venerdi sera. I Forex vengono espressi in decimali; il movimento decimale piu’ piccolo è chiamato in gergo "pip".
 
Il Forex è la compravendita di una coppia di valute (EUR/USD, GBP/USD etc). La prima valuta è sempre la valuta di base, ad esempio euro nella coppia EUR/USD. I contratti standard hanno un valore di 100.000 unità nella valuta di base. I contratti mini hanno un valore di 10.000 unità. I contratti micro hanno un valore di 1.000 unità. Questi ultimi sono l'ideale per imparare il forex trading perchè le eventuali perdite connesse ai contratti micro sono relativamente contenute anche in presenza di grandi fluttuazioni dei valor.

Il volume scambiato ogni giorno sui mercati valutari è di circa 2.500 miliardi dollari. Ciò equivale a 75 volte il volume giornaliero del Nasdaq. Circa 80% del trading è nelle cosiddette Majors ed il rimanente 20% nelle valute esotiche. Le valute principali note come majors sono: USD, JPY, EUR, GBP, CHF, CAD e AUD. Il numero di coppie di valute che avete a disposizione dipende dal vostro broker. WH SelfInvest per esempio, offre circa 130 diverse coppie.

Per aprire una posizione Forex, è necessario mantenere una certa percentuale del valore nominale del proprio conto, di solito 1%. Per ulteriori informazioni, cliccate su "Margine & leva".

Cosa rende il Forex interessante?

Estrema liquidità. Nelle Majors in qualsiasi ora del giorno e della notte.

Elevata volatilità. Il Forex è un mercato molto volatile, la coppia EUR/USD oscilla mediamente di 120 pips al giorno. Un mercato cosi’ attivo offre al trader numerose occasioni interessanti.

Sfruttamento della leva. In genere di 100:1, la leva permette di ridurre il capitale necessario per fare trading sui Forex. Tuttavia l’uso eccessivo della leva non è una buona pratica. Quindi non operare con un conto di piccole dimensioni. Per gestire nel migliore dei modi l’effetto della leva un formato di conto da 2500 euro è considerato il minimo per fare trading.

Alcuni broker offrono contratti Mini e Micro che permettono di fare trading nel mercato reale con un rischio ridotto.

Fare trading del Forex sia nel breve che nel lungo periodo è relativamente semplice. Non è necessaria l’analisi fondamentale dei bilanci aziendali, mentre informazioni rapide ed attendibili sono alla portata di tutti.

Il mercato del Forex è aperto 24 ore per 5 giorni alla settimana. E’ possibile operare quindi in ogni momento senza bisogno di alcun dato di apertura.

Fuso orario e volumi

Qui sotto potete vedere gli orari in cui il mercato del Forex è attivo (piu’ o meno) nei diversi fusi orari. Tra le 14.00 e le 16.30 CET (Europa continentale) il volume del mercato del Forex è maggiore.

Il valore di una valuta rispetto ad un’altra dipende da molti fattori, principalmente dalla forza dell’economia locale e dalla politica monetaria delle banche centrali. I seguenti valori sono per il trader dei Forex estremamente importanti. Politica monetaria: l’esito delle riunioni delle banche centrali di USA, Giappone ed Unione Europea. La domanda è se i tassi di interesse aumentano o diminuiscono. La risposta puo’ avere un forte impatto sull’inflazione e quindi sul valore di una moneta. Crescita economica: fattori determinanti sono il PIL ed il tasso di disoccupazione.

Nelle seguenti pagine ulteriori informazioni su:

 

Demo piattaforma di trading

 
Richiedi un conto demo. E'gratuito e in real time.

eXTReMe Tracker

Sponsor & amici